Se avete intenzione di visitare il Portogallo del Nord, imperdibile per voi sarà la città di Oporto (o Porto, come la chiamano i Portoghesi). Il vostro aeroporto di arrivo sarà quello di Francisco Sá Carneiro, che lega il suo nome a quello di un primo ministro portoghese morto nel 1980 in un disastro aereo. L’aeroporto dista circa 10 km dal centro della città di Oporto ed è il terzo aeroporto più grande del Portogallo, dopo quello di Lisbona e di Faro.

Se siete giunti in aeroporto e avete bisogno di noleggiare una vettura, potrete rivolgervi presso gli sportelli di una delle compagnie di autonoleggio qui presenti: A.A. Castanheira/Budget, Auto Jardim, Avis, Europcar, Hertz, National Car Rental e Sixt. Grazie a queste agenzie, potrete guidare su mezzi sicuri per le strade del Portogallo, pagando prezzi modici e scegliendo personalmente le modalità di riconsegna della macchina. Il pagamento potrà avvenire solo con carta di credito e la patente sarà necessaria per il noleggio del mezzo.

Una volta decisa la vettura su cui partire, potrete dirigervi verso Oporto, capoluogo del distretto omonimo, sorta sulla riva settentrionale del fiume Douro. Questa città è famosa in tutto il mondo per il vino Porto e da essa deriva lo stesso nome della nazione, Portogallo. La città, che è molto antica, vanta numerose bellezze, come il centro storico, dichiarato da recente patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, la Praca da Libertà, cuore della città e ricca di vita notturna, e la zona della Ribeira, ovvero il porto, che ospita antiche cantine in cui è possibile degustare vini prelibati.