Se la meta del vostro prossimo viaggio è la capitale della Russia Mosca, il vostro aeroporto d’arrivo sarà probabilmente quello di Domodedovo, a 35 km a sud rispetto al centro di Mosca. Detto aeroporto, che è uno dei due principali aeroporti moscoviti (l’altro si chiama Sheremetyevo), è attualmente in via di espansione e sta acquisendo sempre maggior prestigio e importanza in questi ultimi anni, grazie alla privatizzazione che ha incrementato moltissimo i voli internazionali.

Se siete giunti in aeroporto e avete necessità di noleggiare un’autovettura, potrete rivolgervi a una delle numerose agenzie di autonoleggio qui presenti: Europcar, Hertz e Sixt sono quelle che si possono trovare nella hall degli arrivi. Grazie a queste compagnie, potrete noleggiare una vettura adatta alle vostre necessità (Toyota, Fiat, Mercedes sono alcune delle case automobilistiche tra cui potrete effettuare la scelta) a prezzi ragionevoli. Per pagare, sarà necessaria una carta di credito (accettate le maggiori). Obbligatoria la presentazione della patente e di un ulteriore documento d’identità.

Una volta noleggiata l’auto, partite alla volta di Mosca. Il cuore della città è la cosiddetta Piazza Rossa, con la Chiesa di San Basilio. Da vedere il Cremlino, una fortezza di legno all’interno della quale si trovano i maggiori monumenti della città (come le Cattedrali dell’Assunzione, dell’Annunciazione, dell’Arcangelo Michele e il palazzo Bugnato) e il Mausoleo di Lenin.