L’Aeroporto Internazionale di Pristina è lo scalo principale del Kosovo. Pristina è la capitale dello stato indipendentista del Kosovo, sotto amministrazione delle Nazioni Unite; tuttavia la Serbia non ne riconosce l’indipendenza e reputa questa città solamente il capoluogo della provincia kosovara. La maggior parte degli abitanti di questa zona sono albanesi.

Una volta giunti in aeroporto, il modo migliore per continuare a muovervi in Kosovo, sarà quello di noleggiare un mezzo di trasporto. Tra le compagnie di autonoleggio presenti sul territorio, a parte quelle locali, vi sono Hertz e Budget.

Esse metteranno a vostra disposizione macchine di vario genere, dalle piccole e veloci Smart alle Fiat multipla per gruppi numerosi, e i prezzi saranno generalmente contenuti. Necessaria, per l’affitto del mezzo, una delle maggiori carte di credito, nonché la presentazione della patente e di un ulteriore documento di riconoscimento. L’assicurazione contro incidenti o furti può essere parziale o totale non è obbligatoria, anche se altamente consigliabile.

Una volta alla guida del vostro mezzo, potrete recarvi a Pristina, nota per le sue università, per il Museo del Kosovo, ricco di una notevole collezione archeologica ed etnologica, e per la torre dell’orologio, risalente al XIX secolo. Il Kosovo, inoltre, possiede molte bellezze naturalistiche, facilmente raggiungibili in macchina, oggetto di un turismo in forte via d’espansione.